Anesthesia Generale E Sedazione ... - Medistanbul

La sedazione è una pratica di routine per interventi chirurgici, una combinazione di farmaci che aiutano il paziente a rilassarsi e bloccare il dolore.
Sedazione o analgesia?

L'analgesia-sedazione, una combinazione delle due procedure, è preferibile. Tutti gli esperti concordano sul fatto che l'analgesia dovrebbe essere la priorità della valutazione del dolore e che meno dolore sia meno sedazione e quindi meno effetti collaterali e meno tossicità per il corpo. Infine, dobbiamo anche prevenire il fenomeno del delirio, che è una complicazione attualmente associata a morbilità o addirittura alla mortalità.

La sedazione viene utilizzata il cui scopo è ridurre l'angoscia respiratoria e la sedazione aiuta anche a ridurre il consumo di O2 e la produzione di CO2 (sotto shock). Il cervello è protetto dal danno cerebrale (edema, ischemia) e ovviamente, forse essendo meno coerente, l'ansia viene ridotta.

La sedazione è ampiamente utilizzata nei servizi di rianimazione e dai medici SMURD, consente al paziente di sopportare il dolore e non essere consapevole di ciò che sta accadendo per un periodo di tempo. Inoltre, ci sono alcune patologie (come una condizione epilettica convulsiva) che richiedono sedazione per porre fine ai sintomi.

anesthesia generale, sedazione, trapianto di capelli,
 

Uso di farmaci
La sedazione palliativa viene chiamata quando il paziente inizia a perdere conoscenza con l'aiuto di farmaci per alleviare il carico e il dolore. I medici parlano in questo caso di sedazione palliativa continua o profonda. La sedazione palliativa può essere di due tipi, profonda o leggera.

In caso di sedazione leggera, il paziente può sembrare addormentato ma può parlare e toccare le cose.

Nella profonda sedazione, il paziente dorme completamente e non può fare nulla.

sedazione, anesthesia generale, trapianto di capelli

Criteri medici

Quando il medico non è in grado di ridurre lo stato di incoscienza del paziente, la situazione deve soddisfare un certo numero di criteri medici, in particolare, non esiste altro modo per gestire i lamenti e il medico può stimare che la morte è vicina (uno o due settimane).

Esiste anche una breve forma di sedazione palliativa. In questo caso, il medico rende il paziente dormita per alcune ore, giorno o notte, questo intervallo è chiamato tempo di attesa. Questa forma di sedazione palliativa può rendere il paziente in attesa della morte più sopportabile.

Composizione di sedazione

In generale, la sedazione viene acquisita dai farmaci della classe ipnotica, che sono: midazolam, lorazepam, bromazepam. Propofol, ketamina o thiopental possono anche essere inclusi.

Nella pratica quotidiana, è raro dissociare la sedazione dall'analgesia, che è la gestione della componente dolorosa. L'analgesia è un insieme di farmaci derivati ​​dalla morfina: remifentanil, sufentanil, alfentanil, fentanil.

Terapie farmacologiche raccomandate

  • Midazolam è un farmaco di scelta per la sedazione terminale per l'angoscia, ha una sistemazione mediana breve e reversibilità da due a quattro ore. Ha un margine terapeutico di sicurezza (effetto sedativo da 20 a 60 minuti a seconda della dose). Ha facilità d'uso e costi minimi.
  • Propofol è un medicinale con un ampio volume di somministrazione che richiede una manipolazione frequente. Il suo utilizzo presenta un piccolo rischio di convulsioni; Ha un periodo di conservazione di 12 ore dopo l'apertura.
  • I barbiturici non sono farmaci raccomandati.

Metodi di sedazione pratici

 Un numero significativo di domande sono poste in merito alla sedazione, al fine di garantire un approccio coerente tra l'obiettivo etico e l'attuazione della decisione presa.

complicazioni

Le condizioni respiratorie, l'ipotensione e l'apnea sono le complicazioni più frequenti della sedazione.

Principi generali

Anestesia e rianimazione: gestione preoperatoria prima, durante e dopo l'intervento chirurgico dei pazienti. Questa assistenza completa si basa su una valutazione preoperatoria. Durante l'intervento chirurgico, l'anestesista avvertirà del dolore utilizzando antidolorifici, eventualmente sedando il paziente (per evitare la memorizzazione), usando ipnotici e, in alcuni casi, rilassando tutti i muscoli per aiutare la guarigione. Stiamo parlando dell'anestesia generale.

L'anestesia regionale consiste nel dormire solo una parte del corpo (braccio, gamba, regione sub-ombelicale) per consentire a un paziente bello di eseguire un intervento chirurgico limitato alla regione bloccata (anestetizzata).

Durante le procedure chirurgiche, il comfort del paziente e il regolare svolgimento dell'operazione saranno garantiti in modo eccellente grazie all'anestesia, sono i dentisti che allevia efficacemente il dolore dei loro pazienti. Questo si chiama anestesia terapeutica e può essere generale, regionale o locale.

obiettivi

La cosa più importante è eliminare il dolore e proteggere il paziente dai disturbi fisiologici indotti dall'atto chirurgico. Il paziente subisce tre fasi successive:

  • Dolore o analgesia da resistenza
  • Sonno o narcosi
  • Assenza di riflessi e rilassamento muscolare che facilitano il lavoro del chirurgo. Quando l'anestesia inizia a scomparire, il paziente ritorna automaticamente alla seconda fase e quindi alla prima fase; infine, riacquista conoscenza e non ricorda nulla. Questa afasia postoperatoria è dovuta in parte alla somministrazione di farmaci prima dell'intervento.

La sedazione è una tecnica che può essere utilizzata con successo in un'operazione di trapianto di capelli.

Leave a Reply